28.2 C
Palma Campania
lunedì, Giugno 21, 2021

Home Cronaca GIOVANI PALMESI RITROVANO UN PORTAFOGLI CON 400 EURO: RESTITUITO

GIOVANI PALMESI RITROVANO UN PORTAFOGLI CON 400 EURO: RESTITUITO

Basilicata e Simonetti si sono recati dai Vigili Urbani di Palma Campania per risalire al titolare

Hanno trovato un portafogli in strada, contenente la consistente somma di 400 euro, e senza indugi si sono recati presso il locale comando della Polizia Municipale per risalire al legittimo proprietario e restituirglielo.

Due ragazzi di Palma Campania, Nello Basilicata e Giovanni Simonetti, studenti del liceo Scientifico all’Isis Rosmini, hanno così compiuto un’azione lodevole ed apprezzabile: l’altra settimana, si trovavano a bordo di un ciclomotore, nei pressi di via Macello, quando hanno intravisto il portafogli perduto in strada. A quel punto, non si sono posti alcuno scrupolo e si sono prontamente diretti al locale presidio comunale dei Vigili Urbani, dove hanno riferito cosa fosse accaduto e le loro intenzioni di restituire tutto al titolare del portafogli.

Quest’ultimo, dopo essere risaliti alle generalità del proprietario mediante i documenti di riconoscimento, apparteneva ad un 24enne del posto, che per premiare i ragazzi ha offerto loro un aperitivo, visto che i giovani non hanno voluto accettare alcun’altra forma di ricompensa.

Un bel gesto, tutt’altro che scontato, fatto da due ragazzi palmesi che hanno così permesso ad un loro coetaneo di poter recuperare quanto aveva smarrito precedentemente. Per Basilicata una soddisfazione doppia, visto che il giorno successivo a quest’evento, ha festeggiato il 18esimo compleanno dimostrando di essere un cittadino esemplare.

- Advertisment -

POPOLARI

A Pompei una Festa della Musica senza confini

A Pompei una Festa della Musica senza confini

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Pompei, l’alba del solstizio d’estate al Parco Archeologico

Pompei, l'alba del solstizio d'estate al Parco Archeologico

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar