28.2 C
Palma Campania
lunedì, Giugno 21, 2021

Home Politica Carbonara di Nola, Paradiso accusa di 'falso in bilancio' l'Amministrazione

Carbonara di Nola, Paradiso accusa di ‘falso in bilancio’ l’Amministrazione

La Minoranza accusa di ‘falso in bilancio’ il governo locale di Carbonara di Nola. Con una nota indirizzata alla Corte dei Conti, alla Procura Regionale della Corte dei Conti ed alla Prefettura di Napoli, il consigliere comunale Michele Paradiso – esponente di Opposizione – ha deciso di prendere posizione in merito alle precedenti dichiarazioni fatte dall’Amministrazione Comunale circa i debiti pregressi ereditati dal precedente corso amministrativo, per quanto attiene il biennio 2017/18.

In pratica, il governo dell’attuale sindaco Antonio Iannicelli sostiene di aver dovuto saldare quei debiti, che aveva lasciato al Comune chi aveva amministrato il paese nei cinque anni precedenti, nella fattispecie proprio l’esecutivo guidato da Michele Paradiso, oggi alla Minoranza. Una condizione che, di fatto, determina per l’ente locale un aumento delle tasse.

Con un pubblico manifesto, il capogruppo del team Carbonara Insieme ha invece voluto replicare a quanto sostenuto dalla Maggioranza, annunciando di aver presentato un dossier alle autorità competenti per fare luce sulle reali responsabilità dell’attuale governo cittadino.

Paradiso così dichiara: “Durante il quinquennio 2014/2019 della mia Amministrazione, ho costantemente messo una ‘pezza’ alle difficoltà economico-finanziarie in cui versava il Comune di Carbonara di Nola, a conclusione dei quindici anni di passata gestione amministrativa. Quanto dichiarato dall’attuale Maggioranza rappresenta un atto provocatorio che vuole addebitare colpe proprie ad altri. L’attuale Amministrazione – per una sana gestione contabile – avrebbe dovuto prevedere con il Bilancio Preventivo 2020 la spesa e programmare la liquidazione delle fatture, attraverso una modifica delle poste in bilancio, ovvero, se questo non era possibile, addebitare alla precedente Amministrazione debiti fuori bilancio. Se ciò non è stato fatto, la causa non è imputabile all’Amministrazione Paradiso, ma all’attuale Amministrazione, che oggi non può scaricare sui cittadini di Carbonara la propria inefficienza. Non è giusto cavalcare le tragedie umane ai soli fini elettorali. Ora basta. Ne risponderanno alla Magistratura”.

- Advertisment -

POPOLARI

A Pompei una Festa della Musica senza confini

A Pompei una Festa della Musica senza confini

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Pompei, l’alba del solstizio d’estate al Parco Archeologico

Pompei, l'alba del solstizio d'estate al Parco Archeologico

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar