27.8 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home Società Agave, il 6 settembre l'evento spettacolo dell'associazione Naturae

Agave, il 6 settembre l’evento spettacolo dell’associazione Naturae

Nel giardino dei Deospiri, in via Croce, a Palma Campania, l'appuntamento che mette insieme moda, arte, spettacolo e musica

È alle porte il secondo Galá di Moda, Arte, Spettacolo e Musica organizzato dall’associazione palmese Naturae, presieduta da Rosa Ferrante (nella foto). Il fashion show “Agave” si svolgerà domenica 6 settembre alle ore 20:00 presso il giardino dei Deospiri in via Croce, a Palma Campania, e “accenderà un riflettore sulla figura femminile” ci anticipa la stessa Ferrante. Infatti, è proprio il presidente dell’associazione Naturae a parlarci dell’evento, attraverso una breve intervista.

Prima di tutto, sorge spontaneo chiederci perché la scelta dell’agave, fiore che dà il titolo all’evento?

“Nel meraviglioso giardino dei Deospiri, dove si svolgerà l’evento, un’agave gigante ha attirato la mia attenzione, in quanto la pianta in questione fiorisce una sola volta nella sua vita e poi muore. Il team Naturae ha così pensato alla scrittrice Lella Di Marino, autrice del libro “Un Amore Diverso”, ispirato alla vita dello stilista Gianni Molaro e ha deciso di invitare entrambi gli artisti all’evento, in qualità di ospiti”.

Qual è lo scopo dell’evento?

“L’evento è nato per valorizzare il territorio e le sue eccellenze. Dall’artigianato al make-up; dall’hair-style alla sartorialità, dai tessuti delle scarpe a tutto ciò che fa parte di questo settore. Ma – aggiunge Ferrante – Agave non sarà solo moda: l’evento lancia un messaggio importante anche sull’ambiente, indirizzandolo al vestito di punta dell’associazione. Tra gli obiettivi principali dell’associazione culturale Naturae vi è, difatti, una ‘mission’ ben precisa: tutelare e salvaguardare tutto quello che è natura, basandosi sulla convinzione che da soli non si ottiene nulla, ma che è necessario unire le forze per poter dare un futuro e tutelare il bene più prezioso che l’essere umano ha: la Terra”.

Cosa vi ha spinto a proporre questo evento, nonostante la situazione epidemiologica che stiamo vivendo?

“Giacché abbiamo sperimentato l’anno scorso l’evento dal nome ‘Belle di notte’ e riscontrato un successo straordinario, non solo come pubblico, ma anche come pubblicità, quest’anno abbiamo decido di riproporci con tanto entusiasmo”.

Come si svolgerà l’evento, date le limitazioni che ci sono state poste per evitare contagi?

“L’evento si svolgerà a porte chiuse a causa del Covid-19, ma ad irradiare la visione saranno le TV locali: Videonola e Capri Event, oltre che testate giornalistiche come Scisciano Notizie, Il Monito, Il Mattino e tante altre pronte per raccontarci. Per finire: video dirette dai canali social”.

Avete già in mente i prossimi progetti che l’associazione Naturae presenterà?

“Tutto il team Naturae è sempre pronto a supportare le mie idee, svilupparle insieme e migliorarle anno dopo anno. Abbiamo tantissimi progetti, che però vorrei presentare al momento opportuno”, conclude Ferrante.

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA