27.1 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home Politica Palma Campania, Giovanni Alfano si candida con Caldoro

Palma Campania, Giovanni Alfano si candida con Caldoro

L’avvocato penalista Giovanni Alfano si candida alle Regionali con Forza Italia, sostenendo l’ascesa di Stefano Caldoro al governo della Campania. Si tratta del quarto palmese che scende in campo, proponendosi al giudizio dell’elettorato.

Alfano, da anni uomo di centro destra ed in precedenza esponente della Democrazia Cristiana, ha tradotto il suo impegno nell’ambito professionale, politico e sociale, esercitando anche l’attività di giornalista, collaborando con il quotidiano ‘Il Mattino’, per dare voce alle esigenze della cittadinanza ed esprimere i disagi nei confronti delle Amministrazioni che si sono succedute alla guida di Palma Campania.

“La mia è una candidatura fortemente voluta sia dal sottoscritto che dalla mia famiglia – afferma Alfano – perché ritengo che il mio impegno possa essere ulteriormente finalizzato a rappresentare un territorio che ha bisogno di essere rilanciato e valorizzato”.

Alfano così prosegue il suo pensiero: “Da anni vengo sollecitato a scendere in politica. La gente ha la disaffezione verso le elezioni perché è stanca. Non si sente adeguatamente rappresentata. Ho deciso di accogliere questo appello per una candidatura di servizio. Non ho bisogno di posti o di incarichi, la mia carriera è definita. Voglio dare voce alla gente e, soprattutto, tornare ai tempi dell’ascolto. Le Istituzioni hanno bisogno di soggetti autorevoli ed esperti. Non si può più banalizzare una carica elettiva scambiandola per una giocata al Superenalotto. Voglio offrire ai palmesi una possibilità di scegliersi un rappresentante a Santa Lucia che richiami la grande tradizione dei personaggi politici che hanno fatto la storia di Palma”.

Infine, Alfano afferma: “Ho sempre combattuto per i valori ed i diritti dei palmesi con una puntuale controllo di legalità sul funzionamento della macchina amministrativa attraverso le colonne de ‘IL MATTINO’. Anni difficili ma belli nei quali ho dato voce a chi non l’aveva. Adesso, non possiamo continuare passivamente a lamentarci ed a vedere sgretolarsi il paese guardando da lontano”.

“Io stavolta ci metto la faccia e mi sporco le mani. Voi palmesi invece sarete chiamati a decidere: se volete cambiare la parola passa a voi. Con un semplice gesto democratico, il voto, potete riscrivere i contorni della storia di Palma Campania, iniziare una nuova stagione per i giovani e dare un calcio ai voltagabbana e agli inetti. Io Palma nel cuore ce l’ho e la terrò gelosamente dentro di me comunque vada”.

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA