32.5 C
Palma Campania
lunedì, Giugno 21, 2021

Home Società Palmesi in vacanza: ecco le mete preferite dai nostri concittadini

Palmesi in vacanza: ecco le mete preferite dai nostri concittadini

Nonostante l’emergenza sanitaria i palmesi non hanno rinunciato alle loro vacanze. Infatti, secondo quanto emerso dalle testimonianze raccolte, la maggior parte degli intervistati si è concessa almeno una settimana di relax, seppur senza allontanarsi troppo.

La meta preferita dalla maggior parte dei palmesi per trascorrere le loro vacanze è stata il Cilento, da Agropoli a Palinuro, passando per Castellabate, Acciaroli e tanti altri centri dell’area.

“Per me, l’estate inizia solo quando arrivo nel Cilento”, sostiene, ad esempio, Raffaella Rega, che ha scelto tra i tanti paesi cilentani, quello di San Marco di Castellabate.

“Acqua cristallina, spiagge di sabbia fine, alternate a tratti di scogliera, qualche locale per la movida, un porto turistico e la famosa ‘rotonda sul mare’ al Pozzillo, ritrovo di ragazzi e, perché no, cornice romantica degli amori estivi e di tanti baci”, aggiunge la signora Rega, elencando quali sono i motivi che la spingono a scegliere sempre questo posto.

Ma la bellezza di questi luoghi non è l’unico motivo per cui tanti concittadini li scelgono per trascorrere l’estate. Secondo Patrizia Donnarumma, infatti, c’è un altro vantaggio: “Conosco molta gente del posto e mi sento tranquilla, quest’anno più che mai, nonostante il Covid-19. Essendoci molti palmesi in spiaggia ci conosciamo quasi tutti e so che le mie bambine sono al sicuro”, dichiara la giovane mamma.

Al contrario, c’è poi chi preferisce trascorrere le vacanze un po’ più lontano dai suoi concittadini, per conoscere gente nuova e svagarsi senza aver l’impressione di stare sempre nello stesso posto e con le stesse persone. In questo caso, la scelta ricade spesso sulla Calabria.

Fiorella Graziano, ad esempio, ha scelto Diamante: “Un posto che resta nel cuore”, sostiene la stessa Fiorella, che poi motiva la sua scelta dicendo: “Il mare diamantese è limpido e con riflessi cangianti, tra il verde e l’azzurro, delimitato da spiagge di sabbia finissima o di ciottoli”.

Ma il mare non sembra essere l’unica attrazione di questo posto, dove, infatti, è possibile ammirare l’antica Cirella, ricca di storia e di rilevanti testimonianze architettoniche. “Passeggiare per le sue stradine è come fare un salto nel passato”, conclude la signora Graziano.

Infine, Melania Foglia, che è stata a Polignano a Mare, in Puglia.

“Il centro storico – ci dice – sorge su uno sperone a strapiombo sul mare, all’interno delle mura ci sono resti della dominazione romana, ci sono moltissime grotte marine. Il mare è spettacolare! È una meta adatta sia per le famiglie che per gruppi di amici, si può avere sia il relax che il divertimento. La località è molto pulita, curata. Pensa, ci sono scritte poesie sui muri e sulle porte, fiori ai balconi, stradine strette che sfociano su terrazze sul mare con vedute mozzafiato. Per questo di sera è molto romantica”.

- Advertisment -

POPOLARI

A Pompei una Festa della Musica senza confini

A Pompei una Festa della Musica senza confini

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Pompei, l’alba del solstizio d’estate al Parco Archeologico

Pompei, l'alba del solstizio d'estate al Parco Archeologico

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar