27.8 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home Comunicati Stampa Festival Napoli Cultural Classic, a Palma Campania si premia il cinema

Festival Napoli Cultural Classic, a Palma Campania si premia il cinema

Al via la seconda serata, dedicata al cinema, della XX edizione del Premio Festival Napoli Cultural Classic, ideato dall’Associazione nolana, composta dal Presidente avv Carmine Ardolino, dai Consiglieri avv Diodata Ardolino, avv Antonio Russo, avv Katiuscia Verlingieri, professoressa Elvira Franzese, dott Raffaele Napolitano, dott Vincenzo Neri e dal fashion stile Claudio Greco ; serata diretta dal regista Massimo Andreì.

CORTI CULTURAL CLASSIC 2020. Oltre ai premi e alle performance musicali, l’evento vedrà la  formula di conduzione corale, con giovani attori di telento, condotti in porto da Andrea Fiorillo con Armando Pizzuti,  Federico Le Pera,  Graziano Scarabicchi, Luca Riemma,  Giordano Petri e Roberto Oliveri.

Note di Regia:

Quando si dà un premio all’arte del cinema, si fa sempre cosa pregevole alla cultura di una civiltà, ma quando si dà un premio al cinema e ai giovani, allora è il massimo. S’incoraggia un’arte, si incoraggiano le nuove generazioni e l’espressione… che, si sa, non è mai poco di questi tempi. L’assessorato alla cultura di Palma Campania è stato lungimirante ed è per questo che un primo ringraziamento va a loro nella persona del sindaco Aniello Donnarumma e dell’assessore Elvira Franzese con tutto lo staff tecnico coordinato da Lorenzo Maffia e dall’ufficio stampa Dino Lauri e di tutte le Associazione del territorio con  la straordinaria collaborazione della Napoli Cultural Classic che con il suo Presidente Carmine Ardolino,  tenacemente credono nella validità di simili iniziative. 

Il Corto:

Il cortometraggio è una formula breve e concentrata di racconto cinematografico, ma non per questo meno impegnativa o articolata. Le qualità tipiche del linguaggio cinematografico ci sono tutte, ma come formula è più adatta (anche per motivi produttivi) ai giovani. Valutando decine di cortometraggi e confrontandoli, si pratica una ricognizione attenta di nuovi, attuali e talvolta geniali linguaggi narrativi. Temi e storie, che prima stentavano a emergere, e nuovi media, che non sono più la pellicola, ma sono nuovi strumenti che vanno dalla telecamera sofisticata allo smartphone.

I corti in gara 2020 che si contenderanno la vittoria l’11 settembre  presso il palazzo comunale sono:

A. MIGLIO ATTORE PROTAGONISTA in gara

1) Non riattaccare – Giuseppe Zeno

2) L’oro di famiglia – Danilo Arena

3) Teo – Francesco Venerando

4) Indimenticabile – Andrea Lattanzi

B. MIGLIO ATTRICE PRTOTAGONISTA in gara

1) Il compleanno – Anna Ferruzzo

2) L’attesa – Lucianna De Falco

3) 100 mq – Elena Cotta

C. MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA in gara

1) Il vestito – Christin Ianssante

2) Apollo 18 –

3) Venere è un ragazzo – Davide Crispino

D.MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA in gara

1) Insane love – Miriam Dalmazio

2) L’alleato –

3) 100 mq – Alla Krasovitzkaya

4) Indimenticabile – Antonella Aiesi

E. MIGLIO REGIA in gara

1) Apollo 18 – Marco Renda

2) Insane Love – Eitan Pitigliani

3) l’oro di famiglia – Emanuele Pisano

4)L’attesa

F. MIGLIO SCENEGGIATURA in gara

1) Apollo 18 – Marco Renda

2) L’oro di famiglia –  Emanuele Pisano ed Olimpia Sales

3) La bellezza imperfetta –

G. MIGLIOR FOTOGRAFIA in gara

1) Apollo 18 –

2) Insane love – Vladan Radovic

3) L’alleato –

4) La bellezza Imperfetta

5) Rondini

H. MIGLIOR MONTAGGIO in gara

1) Chedly  –

2) Insane love – Massimo Quaglia

3)Lella –

4) l’oro di famiglia – Rocco Buonvino

I. MIGLIOR MUSICA in gara

1) ‘A livella De’ creature –

2) Venere è un ragazzo –

3) Apollo 18 –

l. MIGLIOR COSTUME in gara

1) In sane Love – Alberto Spiazzi

2) L’alleato  –

3) Venere è un ragazzo –

M. MIGLIOR SCENOGRAFIA in gara

1) Insane Love – Ilaria Sadun

2) L’alleato –

3) Monsieur – Quicoque

4) il compleanno

n. MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

1) Apollo 18

2) L’oro di famiglia

3) Monsieur Quicoque

Storia e passione e le madrine:

È nelle finalità dell’Associazione NAPOLI CULTURAL CLASSIC la valorizzazione di forme d’arte e cultura legate ad AMBIENTE E TERRITORIO realizzate anche tecniche e tecnologie contemporanee affrontando temi che siano legati anche di riflesso al territorio e alle problematiche socio ambientali e siano espressione di valori forti e contenuti densi di significato.

 Tenuto conto dell’importante cammino culturale e cinematografico affrontato dall’Associazione soprattutto in riferimento a opere prime e d’autore, premiate all’interno del Festival Napoli Cultural Classic quali:   “Pater Familias”  (2003) di Francesco Patierno, “Segui le ombre” (2004) di Lucio Gaudino, “Mater Natura” (2005) di Massimo Andrei, “ Notte prima degli esami” (2006) di Fausto Brizzi, , “ Cover-boy” (2006) di Carmine Amoruso, “ Un altro pianeta” (2009) di Tummolino, “ Diciotto anni dopo” (2010) di Edoardo Leo; “ Dietro il buio” (2011) del regista Giorgio Pressburger; “Mister America” (2013) di Leonardo Ferrari Carissimo, “ Vieni a vivere a Napoli” (2016) di Edoardo De Angelis, Guido Lombardo e Francesco Prisco, si intende anche per il 2018/19 farsi promotori di questa attenzione.

Madrine delle edizioni precedenti Lunetta Savino, Cristina Donadio, Gea Martire, Sarah Maestri, Vanessa Scalera, Lucianna De Falco, Imma Piro e tante straordinarie e pregevoli interpreti del buon cinema italiano.

Per info e Approfondimenti (contatti non autorizzati alla pubblicazione)

dott Carmine Ardolino

M: 3334412079

E-MAIL: info@culturalclassic.it

Sito Web: www.culturalclassic.it nostro magazineonline blog di cultura e spettacolo.

Napoli Cultural Classic #Social:

Napoli Cultural Classic, social Facebook

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA