27.8 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home Comunicati Stampa Nello Gatti, Foodology e la nuova sfida ai tempi del Covid

Nello Gatti, Foodology e la nuova sfida ai tempi del Covid

Un anno, per quanto inusuale, è bastato alla start-up Foodology per farsi conoscere a livello nazionale ed internazionale. La sua forza, dettata da una forte spirito di rinnovamento e determinazione, ha permesso di far conoscere quelle piccole realtà artigiane del gusto ed unirle nella forza di un unico network nella promozione dell’autentico Made in Italy.

“Abbiamo portato un modello di business – dichiara il fondatore di Foodology, Nello Gatti – rilevatosi vincente. Il nostro, è un territorio ricco di eccellenze e biodiversità. Spesso non se ne ha piena consapevolezza. Il nostro ruolo è stato proprio quello di presentare le migliori produzioni nazionali non presenti negli attuali marketplace e proporli in maniera diretta e sincera al consumatore”.

Una piattaforma che si occupa di Food & Beverage a 360°. Dall’organizzazione di itinerari enogastronomici alla stesura della carta dei vini e menù, fino ad occuparsi di import/export.

“Il nostro Quartier General è stata la città di Salerno, la quale ci ha permesso all’interno del nostro showroom di ospitare Masterclass, formazione ed incontri ad hoc con i produttori. Abbiamo preso consapevolezza di non poter restare fermi in unico posto. Questo ci ha portati alla decisione di voler rinnovare il nostro impegno verso nuovi orizzonti, spostandoci da Via Velia a una nuova fase di R-EVOLUTION”.

Grazie alla città di Salerno si è dato vita a una realtà che acquisisce sempre più un sentore cosmopolita e regala una maggiore consapevolezza in materia. Questi i motivi che spingono Foodology a sperimentare, a mettersi alla prova in un mondo sempre più tecnologico. L’impegno è quello di raggiungere il maggior numero di consumatori per il bene delle piccole realtà imprenditoriali.

Non più un unico luogo fisso, ma il voler abbracciare contemporaneamente più realtà, attraverso eventi e partnership con chef ed ambasciatori del Made in Italy nel mondo. Una nuova sfida per Foodology, quella di diventare sempre più internazionale e vicina ad un pubblico che, come richiama lo slogan, vuole unirsi al TASTE THE GOOD SIDE!

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA