32.5 C
Palma Campania
lunedì, Giugno 21, 2021

Home Politica Antonio Giuliano attacca De Luca: guida un'armata Brancaleone

Antonio Giuliano attacca De Luca: guida un’armata Brancaleone

Antonio Giuliano attacca il governatore Vincenzo De Luca. Il candidato di Forza Italia, in un post sulla sua pagina Facebook, non le manda a dire. L’argomento riguarda le elezioni e la corsa del centro sinistra, che appare trionfante prima ancora che il popolo si esprima nelle urne. Giuliano invita gli elettori a riflettere bene.

Ecco quanto riferisce Giuliano: “Approfitto per ricordare che il Consiglio Regionale della Campania si compone di 50 consiglieri, eletti su base provinciale: 30 vanno alla Maggioranza, 20 all’Opposizione. Questi sono i numeri. Solo 50 seggi. Ma l’armata Brancaleone di De Luca conta oltre 750 candidati. Sì, avete compreso bene. Ben 750 candidati per 30 posti in Consiglio, in caso di vittoria di Vincenzo De Luca”.

L’esponente del centro destra, giovane consigliere comunale di Camposano, aggiunge: “Tante liste dello Sceriffo, anche in caso di vittoria, non avranno nemmeno un consigliere. Per questo al loro interno è in atto una lotta fratricida. Tutti a sgomitare, con ogni mezzo, per un seggio, che solo in pochissimi otterranno. Una coalizione divisa su tutto. L’uno contro l’altro armati. L’unica cosa che li tiene uniti è solo l’attaccamento al potere”.

“Che futuro potranno garantire se partono già così spaccati? Ma veramente vogliamo affidare le sorti della nostra Regione ad un’armata Brancaleone. Altro che mani sicure! Non basteranno le battute di spirito a nascondere la verità. A nascondere quanto non è stato fatto per la Campania. Basta informarsi. Basta guardarsi intorno. Basta prendere, o meglio non prendere, un qualsiasi mezzo pubblico. Cambiare è possibile: basta non farsi abbindolare dalle parole! L’incantesimo sta finendo. Anzi è già finito. I campani se ne stanno accorgendo. Forse se ne sono già accorti.

“Noi, al contrario, nel centro destra ci battiamo con una coalizione coerente. Sempre dalla stessa parte. Leali alle nostre idee e alle nostre coscienze”.

- Advertisment -

POPOLARI

A Pompei una Festa della Musica senza confini

A Pompei una Festa della Musica senza confini

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Palma Campania, cane abbandonato e ingabbiato: salvato dai Carabinieri

Pompei, l’alba del solstizio d’estate al Parco Archeologico

Pompei, l'alba del solstizio d'estate al Parco Archeologico

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar