27.8 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home Cronaca San Gennaro Vesuviano, Covid, scuole e giunta tecnica: le prossime mosse di...

San Gennaro Vesuviano, Covid, scuole e giunta tecnica: le prossime mosse di Russo

Il nuovo governo sangennarese deve attendere ancora qualche settimana per vedere la luce. Il sindaco Antonio Russo, eletto alla guida del paese con la sua compagine ‘Obiettivo San Gennaro Vesuviano’, ha così commentato al riguardo: “La nostra idea, come tutti sanno, è quella di dare spazio ad una giunta ‘tecnica’. Ma bisogna aspettare. Infatti, per assegnare le cariche di assessori a professionisti esterni, va fatta la modifica dello Statuto comunale. Il nuovo testo, una volta definito, va portato in consiglio comunale e poi, dopo l’opportuna approvazione, al trascorrere di 30 giorni, può essere adottato”.

“La modifica – chiarisce Russo – prevede l’assegnazione di incarichi per cinque assessori esterni, mentre oggi l’attuale Statuto limita queste scelte ad un numero massimo di tre. L’attuale situazione di emergenza Covid, purtroppo, sta determinando un dilatarsi dei tempi di lavoro per procedere e quindi convocare un nuovo consiglio comunale”.

La nuova Amministrazione cittadina, comunque, non lesina sforzi e già ha fissato i propri obiettivi, attuali e di prospettiva.

“Vogliamo coinvolgere tutti, affinché si affronti questa problematica del Virus, molto delicata per la comunità sangennarese, nel migliore dei modi. – ha aggiunto Russo – Ci sono numerosi casi ‘reali’ di contagio che l’Asl tarda a registrare. Questo perché tanti tamponi sono stati fatti privatamente ed in maniera volontaria. Si sono tutti autodenunciati all’Asl, ma non sono ancora stati inseriti nell’elenco ufficiale dei pazienti Covid positivi. Ci troviamo in una situazione drammatica e, quindi, il nostro primo impegno da Amministratori è quello di portare San Gennaro Vesuviano fuori da questa emergenza”.

Il capitolo sulla sicurezza, ovviamente, interessa anche le scuole sangennaresi, per le quali Russo afferma: “Sono intenzionato a chiuderle anche la settimana prossima, ovviamente concordandomi con l’ASL, dirigenti scolastici e i presidenti dei Consigli di Istituto”.

Per quanto riguarda lavori di carattere urbanistico ed il recupero delle sportive il sindaco dichiara: “C’è tanto da fare, abbiamo tante idee ma al momento passano in secondo ordine, perché ci sono necessità più impellenti sulla scuola e sulla sanità”.

Infine l’intervista si chiude con un altro tema molto importante in questo periodo, ossia quello della gestione dei rifiuti e del verde pubblico.

Il primo cittadino sangennarese conclude: “Abbiamo fatto già molto, abbiamo recuperato la raccolta dell’umido, siamo riusciti a fare il passaggio di cantiere da una società all’altra, stiamo verificando il capitolato per chiedere di attivare anche l’isola ecologica comunale. Il bando per la nuova società è stato effettuato nella gestione commissariale ma ci impegneremo per far sì che il capitolato venga rispettato”.

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA