27.8 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home Sport Il Nola in crisi: brutta sconfitta interna con il Muravera

Il Nola in crisi: brutta sconfitta interna con il Muravera

NOLA – MURAVERA 0-3

NOLA: Torino, Raimondi, Sagliano, Massaro, Russo, A. Sannia (54’ Carrafiello), Luise, Acampora, La Monica, Denkovski (46’ Carnicelli), Cozzolino (63’ Serrano). A DISPOSIZIONE: Capasso, Fazi, S. Sannia, Bencivenga, Pesce, Corbisiero. All. Pezzullo (Pezzella squalificato).

MURAVERA: Vandelli, Visconti (63’ Kujabi), Loi, Satta, Vignati, Legal, Cadau, Nuvoli (87’ Zedda), Nurchi (75’ Fangwa), Masia (72’ Kadi), Pinna (75’ Mereu). A DISPOSIZIONE: Floris, Savage, Lampis, Minerba. All. Loi.

ARBITRO: Di Loreto di Terni (Di Falco-Capasso).

RETI: 45’ Cadau (M), 60’ Masia (M), 71’ Nurchi (M).

NOTE: Ammoniti Raimondi, Cozzolino, Visconti, Acampora, Nuvoli, Russo. Espulso al 73’ Carrafiello (N) per gioco violento. Recupero: 1’ pt e 4’ st.

NOLA – Il Muravera apre ufficialmente la crisi del Nola. I bianconeri cari al presidente Alfonso De Lucia perdono malamente in casa un match dal quale speravano di inaugurare la riscossa in classifica. Invece, la contesa dello ‘Sporting Club’ ha riservato l’ennesima delusione per Cozzolino e soci.

Nel Nola è squalificato il tecnico Luigi Pezzella, al suo posto siede in panchina il suo ‘secondo’ Vincenzo Pezzullo. Esordio in difesa per il neo acquisto Russo, mentre danno forfait per infortunio Calvanese, Elefante e Granata.

Il match è subito vivace. Al 5’ Masia batte una punizione, palla in area dove Nurchi svetta di testa e chiama alla deviazione Torino, che mette in angolo. Al 12’ bel tiro al volo di La Monica, con sfera che si spegne di poco alta sulla traversa. Il Muravera è sempre pungente quando arriva dalle parti del portiere avversario: al 28’ Masia cerca la soluzione personale, Torino devia in corner, al 31’ contropiede dei sardi, Loi si invola tutto solo davanti al pipelet bianconero, che è bravissimo ad uscire ed a sventare la minaccia di piede.

Il Nola si scuote e al 34’ Cozzolino fionda a rete, la palla viene deviata in corsa e si alza andando a schiantarsi sulla traversa, a portiere ormai battuto. Al 45’ l’incredibile gol che premia gli sforzi degli ospiti: Cadau contrasta il rilancio di un difensore bianconero e la carambola genera un tiro maligno che si insacca alle spalle di Torino, chiudendo così il primo tempo sullo zero a uno.

Ripresa. Il Nola cerca una reazione, Carrafiello (56’) spreca malamente da ottima posizione e al 60’ i bruniani incassano il secondo gol degli avversari: Masia valorizza il contropiede dei sardi e scaraventa la palla nel sacco con un gran tiro dalla corta distanza. Al 66’ nuova occasione per il Muravera, con Masia che punge ancora, ma stavolta Torino riesce ad evitare una nuova capitolazione.

Al 71’ però l’estremo difensore del Nola nulla può sul guizzo di Nurchi, che si fa spazio al limite e conclude di piatto firmando il terzo gol per gli ospiti. La gara finisce virtualmente qui, il Nola cola a picco.

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA