27.8 C
Palma Campania
sabato, Giugno 19, 2021

Home In primo piano FATTI ROSSONERI: Sergio Giovannazzi, l'altro 'Mario Kempes'

FATTI ROSSONERI: Sergio Giovannazzi, l’altro ‘Mario Kempes’

Nell’estate del 1973 il presidente Biagio Maffettone si riprese la sua Palmese. Era il quarto campionato consecutivo di serie D, quello vittorioso del Benevento che, complice un nostro mancato reclamo avverso la sconfitta a tavolino nel derby, vittoria nostra sul campo, approdò in serie C, distanziando di un solo punto il Campobasso.

La squadra aveva come fulcro centrale la consolidata coppia Boragine / Tobia. A sostenere il peso dell’attacco, dopo che per tre anni consecutivi avevamo avuto in casa i capo-cannonieri del torneo, ovvero Toniutto, Mazza e Gaetano Castaldo, fu ingaggiato Sergio Giovannazzi.

L’attaccante emiliano aveva avuto dei trascorsi con il Napoli di Sivori. Nel 1967 con gli Azzurri, solo qualche amichevole. È stato l’antesignano dei calciatori scapestrati. A Napoli fu ammaliato dagli occhi chiari di una giovane bionda e finì col perdersi. Complice un infortunio alla caviglia, la sua esperienza partenopea naufragò miseramente. Da lì in poi, un peregrinare per i polverosi campi in terra battuta della provincia.

Nel 1973 approdò a Palma Campania. In quel campionato fece discretamente bene. Pochi gol, ma quasi tutti decisivi per la conquista della stentatissima salvezza. Dopo le partite casalinghe era solito fermarsi a consumare una pizza ed a bere una birra al “Mattone Rosso”, il locale di via Roma.

Girava a bordo di una Fiat 1000 TC Abarth, color crema, targata Parma. Oggi, quell’auto vale una fortuna. Le sue movenze in campo ed il suo modo di calciare ricordavano molto, fatte le debite differenze, il campione argentino Mario Kempes.

- Advertisment -

POPOLARI

C’era una volta il Festivalbar

C'era una volta il Festivalbar

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de ‘La Festa dei Folli’

Nola, al Comune va in scena il recital Acquarello de 'La Festa dei Folli'

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

FATTI ROSSONERI: Adios Fidel Voglino, Uno di Noi

Parole parole parole: CULTURA

Parole parole parole: CULTURA