20 C
Palma Campania
giovedì, Giugno 17, 2021

Home In primo piano La Palmese dura un tempo: al 'Comunale' ruggisce il Lioni

La Palmese dura un tempo: al ‘Comunale’ ruggisce il Lioni

PALMESE – POLISPORTIVA LIONI 1-2

PALMESE (4-4-2): Munao; Doriano, Taddeo, Cuomo, Di Palma (66’ Mazzotta); Padovano, Bracale, Todisco, S. Cozzolino; Messina (75’ Balzano), G. Cozzolino (73’ Cacciottolo). A DISPOSIZIONE: Coppola, Reich, Tansella, Cardone, Fortunato, Dattilo. All. Papa.

POLISPORTIVA LIONI (4-3-3): Scognamiglio; De Cillis (77’ Della Rocca), De Simone (57’ Pisani), Di Pietro, Caffaro (57’ Ripoli); Ferrara, Iomazzo, Brogna; Volzone (82’ Pugliese), D’Acierno, Coppola (65’ Esposito). A DISPOSIZIONE: Imbimbo, Cuozzo, Fiorentino, Polizzi. All. Sicuranza.

ARBITRO: Esposito di Ercolano (Mallardo-Pisani).

RETI: 45’ Di Palma (P), 62’ Ripoli (L), 85’ D’Acierno (L).

NOTE: Ammoniti Coppola, Taddeo. Recupero: 1’ pt e 4′ st.

PALMA CAMPANIA – Una Palmese timida, a tratti distratta e sulle gambe, si fa sorprendere sul manto erboso del ‘Comunale’ da un Lioni capace di cambiare completamente l’inerzia della contesa, rimontando l’iniziale svantaggio in virtù di cambi azzeccati nella ripresa e di una maggiore efficacia in fase realizzativa.

LA GARA: La Palmese prova a rendersi insidiosa, il Lioni non resta a guardare. Il match è vivo, ma stagna prevalentemente a centrocampo con alcune conclusioni dalla lunga distanza, ma fuori misura da ambo le parti o comunque innocue per entrambi i portieri. Al 31’ primo vero pericolo per la porta della Palmese, con il Lioni che sfiora il gol su azione d’angolo e Di Pietro che colpisce la traversa.

La squadra di Papa fiuta il rischio e cerca con maggiore convinzione la proiezione offensiva, così da rendersi più incisiva dalle parti di Scognamiglio: al 35’ punizione dal limite e conclusione alta di Giuseppe Cozzolino, al 45’ discesa a sinistra di Di Palma che mette un bel cross al centro, la sfera assume una traiettoria imprevista per Scognamiglio che non riesce a trattenerla, abbrancandola del tutto quando ha oltrepassato la linea. Per il direttore di gara è gol, nonostante le proteste degli irpini. Uno a zero e primo tempo che va in archivio dopo un minuto di recupero.

Nella seconda frazione di gioco, la squadra ospite alza il ritmo per provare a ripristinare il pareggio. Conclusione di D’Acierno (48’) che non sorprende Munao, mentre sull’altro fronte è Giuseppe Cozzolino a cercare di portare a due il conto delle marcature, ma il suo tiro d’esterno (55’) spedisce la sfera solo di poco a lato.

Il Lioni spedisce in campo Pisani e Ripoli per aumentare il peso dell’attacco e al 62’ proprio Ripoli indovina l’inserimento giusto, sugli sviluppi di un corner, pareggiando la contesa e sorprendendo la difesa di casa. Mister Papa prova a risvegliare i suoi dal torpore con i subentrati Mazzotta, Cacciottolo e Balzano. Al 76’ ottima chance proprio per Mazzotta, che prova il tiro dalla distanza dopo un’uscita avventata di Scognamiglio fino al limite dell’area, con sfera che si perde di poco sul fondo.

La partita rimane incerta, ma all’85’ il Lioni approfitta di un varco nella retroguardia di casa e D’Acierno non perdona, firmando il sorpasso per gli irpini, bravi a crederci e a disputare un grande secondo tempo, sorprendendo la Palmese.

Il match si spegne senza sussulti particolari da parte dei rossoneri, per i quali non suona la riscossa, ed ora si complica il percorso verso i play-off promozione per la serie D.

- Advertisment -

POPOLARI

Palma Campania è Covid Free

Palma Campania è Covid Free

Carbonara di Nola, Francesca Buonagura trionfa al concorso nazionale ‘Change Yourself’

Carbonara di Nola, Francesca Buonagura trionfa al concorso nazionale 'Change Yourself'

Palma Campania, il 23 giugno inaugurazione del Parco Urbano

Palma Campania, il 23 giugno inaugurazione del Parco Urbano

Auto senza assicurazione e revisione: pioggia di multe a Palma Campania

Auto senza assicurazione e revisione: pioggia di multe a Palma Campania