La Palmese ne rifila nove alla Juniores della Juve Stabia: doppiette per Simonetti e Palmieri

Francesco Iervolino 3 Agosto 2022
La Palmese ne rifila nove alla Juniores della Juve Stabia: doppiette per Simonetti e Palmieri

Nell’afoso pomeriggio, allo stadio ‘Comunale’ di via delle Querce, la Palmese ha sostenuto un allenamento congiunto con la selezione dell’Under 18 della Juve Stabia.

Vittoria larga – 9 a 2 - per gli uomini allenati da mister Mario Pietropinto, nella contesa che si è svolta su tre tempi di gioco sul rinnovato manto erboso sintetico di casa.

PRIMO TEMPO: La Palmese scende in campo col 4-3-3, abito tattico ormai abituale per gli schemi di mister Pietropinto. La formazione che è partita dal primo minuto è stata la seguente: Papa tra i pali; difesa composta dai centrali Romano e Allegra e dagli esterni Cozzolino (a destra) e Tribuno (a sinistra); a centrocampo, cabina di regia affidata all’esperto Galdean, affiancato da Cardone e Fusco; in attacco, gli esterni Reda e Laringe hanno agito a rimorchio della punta centrale Simonetti.

La Juve Stabia Under 18 è, invece, scesa in campo, con i seguenti effettivi: Esposito in porta, difesa composta da Borrelli, Misiano, Provvisiero e Fravola, in mediana hanno agito Marzullo, Piccolo e Cacciuottolo, in prima linea spazio a Consoli, Patriarca e Minasi.

Per la cronaca, la Palmese è partita subito forte ed ha segnato al 2’ con Allegra, bravo a smarcarsi sul secondo palo e ad insaccare la sfera su cross di Cozzolino. Raddoppio dei rossoneri al 13’ quando Romano realizza di testa su angolo di Laringe; il terzo sigillo arriva al 22’ con Simonetti che valorizza una splendida azione corale sviluppatasi a sinistra, innescata da Laringe, Tribuno e Cardone, tutta di prima.

La Juve Stabia Under 18 accorcia le distanze al 25’ con Patriarca che ribadisce nel sacco davanti a Papa, dopo aver ricevuto palla da sinistra da parte di Fravola.

Passano due giri di lancetta e la Palmese ristabilisce le distanze, per effetto di un calcio di rigore concesso per fallo in area su Fusco; dal dischetto realizza ancora Simonetti il gol del 4-1 che chiude la contesa del primo tempo.

SECONDO TEMPO: Primi cambi da ambo le parti e Palmese che ripropone il 4-3-3, ma con interpreti differenti. Si mette in luce il neo entrato Palmieri, che dopo una manciata di minuti dal suo ingresso infiamma i tifosi con una pregevole girata fulminea di sinistro, su assist di Galdean, che indirizza la sfera in gol, nell’angolino alla destra del portiere. E dopo il quinto, arriva anche il sesto sigillo della Palmese, stavolta con Todisco, che mette in rete deviando nel sacco un bell’assist di Siano al versante opposto.

TERZO TEMPO: Mister Pietropinto dà spazio a tutti gli effettivi rimasti sinora in panchina e la gara si arricchisce di altri quattro gol. La Palmese va a bersaglio grazie a Camponesco, ancora con Palmieri e per effetto di un’autorete, mentre la compagine Under 18 della Juve Stabia si toglie la soddisfazione di siglare un’altra rete con Tassiero.

ULTIMI ARTICOLI